“Il Potere dello Yoga” di Radhanath Swami

06610F28-4976-453B-BC15-C9995DAF3E46

Nello yoga, le asana, il controllo del respiro, la meditazione, il canto di mantra, in ultimo hanno lo scopo di riconnetterci con la nostra essenza spirituale, e percepire la sacralità di questa essenza spirituale in ogni persona. 

C’è un bellissimo verso: “Trinad api sunicena, taror iva sahishnuna, amanina manadena, kirtaniyah sada harih”...

Se desideriamo realmente accedere al Signore attraverso le nostre preghiere, il nostro canto, la nostra meditazione, allora dobbiamo essere più umili di un filo d’erba, perdonare come un albero, dovremmo offrire ogni onore e rispetto ad ogni essere vivente, senza richiedere rispetto per noi stessi. 

In questo stato, che è la nostra vera natura, quanto potere può fluire attraverso di noi per creare cose meravigliose in questo mondo!

In questo stato vediamo attraverso lo yoga la vera prospettiva spirituale, vediamo le cose comprendendo che io sono… che tutti noi siamo… eterni, divini, parti di Dio. 

L’anima dentro di noi è meravigliosa, amorevole, e nulla la può distruggere. 

Chiudi il menu