“Diventare trascendentali” di Radhanath Swami

what-is-transcendental-meditation-tm-technique-03

Se ci connettiamo all’essenza spirituale di chi siamo realmente, parti di Dio, atma, se riusciamo a fare questa connessione, possiamo gustare l’ananda prakash della beatitudine dell’amore di Dio e di amare Dio. A quel punto diventiamo completamente trascendentali rispetto a sukha-dukha-da, a tutte le gioie e le angosce di questo mondo. Per una persona che sperimenta questa elevata realizzazione i piaceri e i dispiaceri di questo mondo non sono tanto diversi. Infatti proprio vicino alle rive di Madre Gange, Kunti Devi, la madre dei Pandava, che attraverso’ tantissime difficolta’, pregava: “Krishna, fai che le sfide, le calamita’ e le difficolta’ arrivino costantemente, perche’ in queste difficolta’ non ho nessun altro a cui rivolgermi tranne Te…”. I piaceri di questo mondo a volte ci fanno sentire soddisfatti e distratti…e anche i problemi ci distraggono! Quindi invece di essere attaccati al piacere o al dolore, abbiamo una bellissima opportunita’: diventare attaccati ad ananda prakash, la rivelazione dell’estasi dell’amore.

kunti queen teachings 4d.png

Chiudi il menu