“Perché siamo attratti da certe cose anche se sono di ostacolo alla nostra crescita spirituale?” di Radhanath Swami

11295782_843642079022682_6167176991647530701_n

A causa dei condizionamenti delle vite precedenti sviluppiamo un certo tipo di coscienza. Le scritture dicono che ci sono 8.400.000 speci di esseri viventi nell’universo, ciascuna di esse ha le sue preferenze. Così, in accordo ai nostri condizionamenti buoni o cattivi, siamo indirizzati verso diverse attività in questa vita.

Dobbiamo superare i nostri cattivi condizionamenti attraverso la nostra intelligenza divina e attraverso la compagnia di persone dalla mente pura. I Purana raccontano la storia di un cacciatore chiamato Mrugari che trovava grande piacere nel vedere gli animali agonizzare. Ma in seguito, attraverso l’associazione del santo Narada Muni, fu trasformato al punto che prestava attenzione a non calpestare le formiche mentre camminava!

 

Chiudi il menu