“Sviluppare un’attitudine positiva attraverso compagnie positive” di Radhanath Swami

positive-people

Domanda a Radhanath Swami: Si dice che dovremmo cercare la compagnia di persone con un’attitudine positiva, in modo che anche noi possiamo sviluppare un’attitudine positiva. A volte è molto difficile però trovare queste compagnie positive. Cosa possiamo fare in questo caso?

Radhanath Swami: Gesù ha detto “Cerca e troverai”… e anche se non riesci a trovare la compagnia di persone positive, puoi trovarla in libri positivi, puoi trovarla ascoltando registrazioni di discorsi spirituali, puoi corrispondere a distanza con persone positive. Nello stesso tempo, appena possibile, dovresti cerca di avere la compagnia fisica di persone positive. Conosco una persona che viveva in un posto lontanissimo e faceva un lavoro pericoloso: era un saldatore, bruciava l’acciaio e lo forgiava in altri pezzi di acciaio. Lavorò per molto tempo in un luogo in cui c’erano elevate possibilità di esplosioni di diverso tipo. Non conobbe mai un devoto, non sapeva nemmeno che esistessero i devoti, ma aveva un libro: la Bhagavad-gita. Si immerse così tanto nella lettura che la sua vita si trasformò completamente. Abbandonò tutte le sue abitudini negative e cantava il nome di Krishna tutto il giorno. E’ una storia vera! Un giorno era in una lavanderia automatica e stava mangiando un’anguria, sputando i semi in un bidone della spazzatura. Per caso l’anguria gli scivolò dalle mani e cadde nel bidone della spazzatura. Vide allora che c’era una Bhagavad-gita all’interno e quando la guardò pensò: “Dio vuole che legga questo libro”. Quindi iniziò a leggere la Bhagavad-gita per un paio di anni, e quella era l’unica sua associazione positiva. Nel tempo divenne una persona molto gentile e umile. Così, avere un’attitudine positiva significa essere grati per ciò che abbiamo, essere grati per ciò che Dio ci dà. E’ molto semplice se siamo sinceri e onesti. L’associazione positiva è proprio qui se lo vogliamo.

Chiudi il menu