“San Francesco ci insegna il Bhakti Yoga” di Radhanath Swami

san francesco

Recentemente sono stato ad Assisi, il luogo dove visse San Francesco. E’ descritto che non aveva un bell’aspetto, aveva la schiena storta ed era sempre molto malato. Alcuni anni fa le sue ossa furono esaminate e fu scoperto che ebbe il cancro e la tubercolosi per la maggior parte della sua vita. Questo significa che soffrì enormemente per la gran parte della sua vita.
Se avessimo dovuto passare per questa sofferenza ci saremmo probabilmente lamentati: “Oh, perché sta capitando proprio a me?”
Ma lui non pensava minimamente a se stesso.
“Come posso servire gli altri? Come posso portare gli altri più vicini a Dio?” Questa era la sua costante ed esclusiva meditazione. Questo è l’abbandono. Abbandono significa mettere il nostro volere alla fine e mettere il servizio agli altri e a Dio al primo posto. Quando introduciamo questa magnifica espressione di amore all’interno della nostra vita, tutto ciò che facciamo in questa coscienza è la cosa più gradita al Signore. Così tutto quello che facciamo ci avvicina a quello stato di puro amore.

Chiudi il menu