“Un cambiamento nel cuore” di Radhanath Swami

cambiamento cuore

La più elevata preghiera è la richiesta di diventare uno strumento senza egoismo nelle mani di Dio. Come pregava San Francesco, “Signore, fa di me uno strumento della Tua pace”. Non pregava di ricevere, ma di donare, di essere liberato dall’egoismo. Pregava di essere un servitore. Pregava di vedere ogni essere vivente come il proprio maestro, in questo senso, “ Fai di me un umile servitore per elevare, aiutare e prendermi cura dei miei fratelli e delle mie sorelle in questo mondo”.

Se il tuo corpo ha delle piaghe a causa di una malattia al sangue, mettendo delle medicine sulle piaghe otterrai un temporaneo sollievo. Ma fino a quando avrai questa malattia nel sangue, ci saranno altre piaghe. Abbiamo così tanti convegni, convegni aziendali, convegni delle Nazioni Unite… stiamo cercando di risolvere i problemi di questo mondo. A volte possiamo creare una sorta di sollievo, ma fino a quando ci saranno avidità, orgoglio, lussuria, invidia, collera e illusione nei cuori degli uomini, non c’è possibilità di pace. La malattia rimane.

Sì, dobbiamo anche occuparci dei sintomi, ma non è abbastanza. Le persone gettano rifiuti nei fiumi, nei laghi, negli oceani e nell’aria. E’ ottimo che ci si occupi di leggi che impediscano di buttare queste cose negli oceani, nei laghi e nel cielo, ma non è la soluzione. Per quale motivo si gettano queste cose nell’aria, nelle acque e nella terra? E’ semplicemente un’espressione dello sporco nei nostri cuori. Abbiamo creato questa spazzatura, queste cose orrende perché motivati dal desiderio di possesso.

Dunque, l’unica vera soluzione è che ci sia un cambiamento nel cuore. Se non siamo parte della soluzione, siamo parte del problema. Se il nostro cuore non è purificato, come aiuteremo gli altri ad elevarsi? Quindi dobbiamo nello stesso tempo occuparci delle realtà esterne di questo mondo, cercando di migliorare le cose, ma dobbiamo anche sapere che la vera soluzione è la purificazione del cuore, dell’unione dell’anima con Dio. Quindi la vera preghiera è che possiamo essere uno strumento nelle mani di Dio per creare questa unità e per portare questa pace spirituale.

Chiudi il menu