“Come agire con chi è egoista?” di Radhanath Swami

Domanda a Radhanath Swami: Si dice che dovremmo sempre stare in compagnia di persone non egoiste, ed è molto difficile. Come dovremmo interagire con chi è egoista? Dici che dovremmo amare anche loro perché sono parte di Dio, ma come dovremmo comportarci?

Radhanath Swami: Essendo un buon esempio. Sicuramente se queste persone aprono la propria mente e il proprio cuore, e ci danno la possibilità di parlare loro di valori elevati ed elevate verità nella vita, allora abbiamo la possibilità di donare loro questo servizio: offrire un ideale elevato, quella elevata filosofia che è basata sulla verità. Non dovremmo pensare egoisticamente “So più di te”. Dovremmo servire umilmente ogni essere vivente condividendo un messaggio spirituale che possa elevare tutti, portando gioia nella vita ed alleviando la sofferenza. Quindi, se impariamo noi per primi la filosofia e la verità abbiamo la possibilità di agire in modo da ispirare altri ad agire nella maniera migliore.

Ma se le persone non vogliono ascoltare possiamo solo essere un buon esempio. Vedranno che siamo dinamici e di successo in ogni cosa che facciamo, per quanto possibile. Allo stesso tempo vedranno che agiamo senza bramosia e rabbia, ma in virtù dell’amore per Dio. Vedranno che siamo genuinamente buoni, che siamo davvero spirituali e privi di egoismo. Questo avrà un forte impatto sulle persone.

Viviamo in un mondo in cui le persone difficilmente si fidano perché sono esposte ad una grande ipocrisia. Molte persone dicono una cosa e ne fanno un’altra; ma se agiamo in uno spirito di servizio privo di egoismo, che deriva dalla purificazione dei nostri cuori attraverso il canto dei nomi di Dio e di una vita centrata sul servizio, le persone sentiranno la radianza della nostra energia spirituale e si fideranno di noi. Diranno che questa persona ha davvero un cuore semplice e innocente e si fideranno di lei. E quando le persone si fidano di voi, potete fare così tanto di buono per loro grazie al vostro buon esempio e alle vostre parole.

Così non dovremmo odiare chi è egoista. Dovremmo provare compassione e vivere in un modo che possa in qualche modo raggiungere i loro cuori ed aiutarli; e se non possiamo fare niente, possiamo pregare per loro. Potrai non essere in grado di cambiare il mondo, ma puoi cambiare te stesso. E quando accedi a questa potenza spirituale, puoi fare la tua parte nel rendere il mondo un posto migliore.

Nel costruire un ponte attraverso l’Oceano Indiano da Ramesvaram a Srilanka, Hanuman stava sollevando pezzi di montagne e mettendoli nell’acqua, e c’era un piccolo ragno che raccoglieva granelli di sabbia con le sue zampe. Hanuman disse al ragno “Spostati!” e Rama disse ad Hanuman, “No, tu spostati! Questo ragno sta facendo esattamente quanto stai facendo tu. Mi sta aiutando anche lui nella mia missione in base alle sue capacità; quindi ai miei occhi siete entrambi perfetti.”

Cerchiamo quindi di essere felici nel fare la nostra parte, che sia piccola o grande. Facciamo il nostro meglio per purificare il nostro cuore per amare Dio, e per agire davvero bene nel mondo.

Chiudi il menu