“Imparare dai nostri difetti, evitare la critica” di Radhanath Swami

16451Criticizing

Dobbiamo accogliere con gratitudine ogni cosa che giunge nella nostra vita. Dobbiamo vedere che ogni cosa è un’opportunità per purificare la nostra coscienza. Specialmente le cose che non ci piacciono, specialmente le cose che disturbano la nostra mente – questi sono i doni più amorevoli di Dio. Perché di fronte a queste esperienze abbiamo la più grande opportunità di diventare coscienti di Dio, se semplicemente rimaniamo fissi nel nostro servizio in un’attitudine di umiltà. Dobbiamo sempre cercare i nostri difetti. Non dobbiamo mai cercare difetti negli altri. Nel cercare difetti negli altri diveniamo solo ancora più incriminati nel nostro falso ego e nei nostri capricci. Diveniamo ancora più incriminati nella dimenticanza di Dio. Dobbiamo guardare i nostri difetti e vedere come Dio ci stia rivelando i nostri difetti. Ci rivela la nostra mancanza di coscienza di Dio, la nostra mancanza di umiltà, la nostra mancanza di fede. Per la sua grazia possiamo imparare da questa gloriosa situazione e pregare il Divino di aiutarci, pregare il maestro spirituale di donarci la forza. Sono questi gli unici modi per superare queste difficoltà nella vita. E Dio aiuta coloro che si aiutano.

Chiudi il menu